"LA DOPPIA MORTE DI GEROLAMO RIZZO - Diario clinico di una follia vissuta" - i contenuti

Book author
FRANCESCO BOLLORINO - GILBERTO DI PETTA
Publisher
ALPES Roma
Year
Pages
110
Price
€11.00
Copertina

Il nuovo libro di Gilberto Di Petta e Francesco Bollorino

 

Il 30/09/1908, a Genova un uomo alto, con baffetti e occhialini d'oro, giustizia con un colpo di rivoltella un prete a caso, che transitava di lì. L'omicida, Gerolamo Rizzo, un maestro afflitto da "manie di persecuzione" pone fine, oltre che a una vita innocente, alla propria vita civile.

Questa è la storia clinica, tragica e umana, di un'Italia tra la belle époque e il bagno di sangue della Grande Guerra. Ventiquattro anni dopo quello stesso omicida viene ucciso, a calci in faccia, da un altro folle, nel manicomio di Quarto.

Un secolo dopo questo memoire scritto, all'epoca, dallo stesso Rizzo, spunta da una polverosa cartella archiviata nell'ex manicomio di Cogoleto. Intorno ad esso quattro psichiatri e un criminologo, attraverso un lavoro clinico, indiziario e storico-critico, incrociano le storie degli assassini e delle vittime, dei giustiziati e dei giustizieri.

Ne risulta una lucida discesa agli inferi, un mondo, come quello del caso Schreber o del caso Wagner, che svapora inesorabilmente nei fumi della follia fino al suo epilogo tragico.

La narrazione è essenziale, lucida, dettata dal dolore, dalla solitudine e dalla disperazione e regge il confronto con una qualunque, una a caso, delle "Novelle per un anno" di Luigi Pirandello.

 

Il volume è prenotabile su Amazon seguendo il link: