Galilei

Cosa un caso clinico può e cosa non può Ovvero la paranoia del confirmation bias

Immagine
Coloro che in primo luogo hanno sete di certezze di sicuro non amano la verità. Lettera di Marie Bonaparte a Freud (data?)
Gli spiriti mediocri esigono dalla scienza un genere di certezza che essa non può dare, una specie di soddisfazione religiosa. Solamente le reali e vere menti scientifiche sanno sopportare il dubbio, inseparabile da tutte le nostre conoscenze. Lettera di Freud a Marie Bonaparte (data?)

 
Cos’è un caso clinico?

La psicanalisi secondo Galilei

Immagine

Più che paradossale il titolo di questo post è ironico, anzi autoironico. Fa il verso a un sito che poco meno di dieci anni fa aprii sul web con un titolo pretenzioso-narcisistico: “La psicanalisi secondo Sciacchitano”. Fu una scelta infelice. Chi si interessa alla psicanalisi oggi? Chi a uno psicanalista generico? Oggi il nuovo titolo vuole continuare in altro modo il discorso che quel sito ha avviato: il discorso sulla scientificità della psicanalisi. Avverto subito che il tema non è molto gradito, anzi è addirittura politicamente scorretto.