Omosessualità

CROCE E DELIZIA Recensione

Locandina
Year
Country
Italia
Director
Simone Godano
Autore
Manlio Converti
L'unico vero fidanzato della mia vita, era un diplomatico spagnolo, un mondo a me, piccolo borghese di Napoli, decisamente alieno, che ho ritrovato perfettamente nella rappresentazione del ricco mercante d'arte, Croce e Delizia della sua Famiglia.
 

L’ OMOSESSUALITA’ TRA SALUTE MENTALE, SUICIDIO E DEPATOLOGIZZAZIONE.

Immagine

In accordo con il National Alliance on Mental Illness il rischio di patologia mentale, come la depressione, disturbi d’ansia o disturbo post traumatico da stress è 3 volte più alto per la popolazione LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, transgender). Ancora più minaccioso è quello che riporta il Trevor Project, ovvero che il suicidio è la seconda causa di morte per i ragazzi tra i 10 e i 24 anni ma è tentato 4 volte più spesso dai giovani omosessuali.

Antonio Di Ciaccia: Sessualità e Pedofilia nella Chiesa Cattolica

L'essere stato sacerdote e l'essere psicoanalista rende questo intervento di Antonio Di Ciaccia, nella sua drammatica attualità, molto interessante e unico.
Antonio Di Ciaccia, psicoanalista, è il traduttore e curatore ufficiale dei testi di Lacan in lingua italiana pubblicati da Einaudi e Astrolabio. Formatosi tra Belgio e Francia, allievo e analizzante di Lacan si è trasferito da molti anni in Italia. Vive e lavora a Roma.

CARLO: SONO OMOSESSUALE, NON SONO GAY.

Immagine

Questa è la storia di Carlo Rispoli un giocatore professionista, omosessuale, non gay e futuro psicologo, che con coraggio afferma la sua normalità in una società che oggi giudica ed etichetta le persone secondo ignoranza e pregiudizio. Ho usato uno sfondo scientifico all’inizio dell’articolo per poi dare finalmente sfogo alle parole di Carlo senza censura.

PROPOSTA DI PROTOCOLLO SULLA QUESTIONE LGBT IN SANITA'

Immagine

A partire da oggi a Cagliari presenterò la seguente proposta di Protocollo che il SSN o le singole Regioni e Asl, Aziende Ospedaliere e Strutture Private potrebbero adottare come Policy nei confronti dei pazienti e del personale Lgbt, con particolare riguardo alla questione del rispetto dell'identità e del bisogno di cura e di accoglienza.