Recensioni cinematografiche

Joker: il cinema tra inconscio e sogno, tra finzione e realtà (psichiatrica).

Locandina
Year
Country
USA
Director
Todd Phillips
Autore
Benedetto Genovesi, Rossella Lacerenza e Flavia Salierno

Il film Joker si muove tra sogno e realtà, tra delirio e disperazione, tra tragedia e commedia. Il regista Phillips compie infatti una scelta coraggiosa, ovvero quella di parlare di cosa può portare un uomo verso la discesa negli inferi del disagio psichico. La trasformazione da Arthur a Joker ne indica la strada.

Una donna dentro un film: considerazioni su "La pianista"

Immagine

Questo mese, vengo a proporre un film.

Credo di restare in linea con le riflessioni iniziate nei numeri precedenti, se il nostro fil rouge prosegue con un altro personaggio femminile, la tormentata Erika de "La pianista", film uscito piuttosto silente dall'ultimo Festival di Cannes ed interpretato da una algida e dolente Isabelle Huppert.

Recensione a "CHIARA FERRAGNI - UNPOSTED"

Locandina
Year
Country
Italia
Director
Elisa Amoruso
Autore
Giovanni Stanghellini
“Spero di piangere in modo carino” - dice Chiara Ferragni mentre prepara la scena del suo matrimonio. Scene da un matrimonio, appunto.
Questo è il Truman show 2.0. Il signor Truman era il protagonista reale e involontario di una vita artefatta del cui essere fittizia tutti sono al corrente tranne lui; una storia orchestrata da altri.
La signora Ferragni, invece, è la protagonista consapevole e volontaria della sua vita come storia rappresentata