principio di ragion sufficiente

“L’anima non esiste, per lo meno non per noi”

Immagine
Fissa nel blocco in evidenza nella homepage della categoria assegnata
Si
“Eine Seele gibt es nicht, wenigstens nicht für uns”, scrisse Franz Brentano nel primo capitolo di Psicologia dal punto di vista empirico. E subito aggiunse: “Ciononostante una psicologia può e deve esistere; ma, usando l’espressione paradossale di Albert Lange, sarà una psicologia senz’anima”.[1]

Non è un discorso per vecchi

Immagine

Sulla possibilità di psicanalisi scientifiche.
 

E questo ti sia sempre piombo ai piedi,
Per farti muover lento com’uom lasso,
Ed al sì ed ed al no che tu non vedi;
Ché quelli è tra gli stolti bene a basso,
che sanza distinzione afferma e nega,
così nell’uno come nell’altro passo;
Perch’elli ’ncontra che più volte piega
L’oppinïon corrente in falsa parte;

Cosa un caso clinico può e cosa non può Ovvero la paranoia del confirmation bias

Immagine
Coloro che in primo luogo hanno sete di certezze di sicuro non amano la verità. Lettera di Marie Bonaparte a Freud (data?)
Gli spiriti mediocri esigono dalla scienza un genere di certezza che essa non può dare, una specie di soddisfazione religiosa. Solamente le reali e vere menti scientifiche sanno sopportare il dubbio, inseparabile da tutte le nostre conoscenze. Lettera di Freud a Marie Bonaparte (data?)

 
Cos’è un caso clinico?

E' possibile pensare in modo meccanicistico in psicoanalisi?

Immagine

 

Once we have discarded our rooted predilection for absolute Causality, we shall succeed in overcoming the difficulties.
Erwin Schrödinger, Science Theory and Man, Dover, New York 1957.
 
Mathematical reasoning can be done, and often should be done, in mechanizable formal logic.
Andrew W. Appel, Alain Turing’ Systems of Logic, 2012